giovedì 11 settembre 2008

Il mio primo Senegal : malori, zanzare, pioggia

Il primo impatto con il Senegal non è di certo stato dei migliori. Poco prima di atterrare a Dakar ho cominciato a sentirmi stranamente male e per la prima volta ho usato il sacchettino di carta dell’aereo… mi sono sempre chiesta se qualcuno lo usava, adesso lo so, di sicuro io! Che poi nella tasca del mio sedile nemmeno c’era e nemmeno in quello di fianco, così in preda al panico ho infilato una mano dietro di me e ho rubato quello della suora che stava seduta dietro di me… senza ovviamente dare spiegazioni, non ne ho avuto il tempo.
Prima di scendere ne ho “rubato” un altro e stavo talmente male che non mi sono nemmeno accorta di essere arrivata, di avere oltrepassato la dogana e di aspettare i bagagli… a quel punto ci si è messo pure il mal di pancia. Insomma, un disastro come benvenuto, ma dopo un’attenta analisi deve essere stato il salmone della cena in aereo, misto forse a un po’ di tensione per il viaggio.
Ora sto benissimo, in formissima se non fosse per il poco sonno, mi sono appena guardata allo specchio e ho una faccia spaventosa, tutto quello che avevo recuperato in sei mesi a Milano, l’ho perso il 24 ore di Africa. :-(
Sono arrivata a Dakar e stamattina alle 5.30 sveglia per prender l’aereo per Ziguinchor. Non ho ancora visto niente di nessuna delle 2 città, ma a dire la verità… non vedo niente di diverso rispetto agli altri paesi del’Africa occidentale e forse ne sono un po’ delusa.
Comunque il lavoro è davvero appassionante e mi mancava proprio tanto, sarà difficile tornare in ufficio… per ora non ci penso, mi godo la incessante pioggia e le terribili zanzare, fortunatamente mi sono munita di zanzariera visto che qui non la usano (e poi si chiedono perché hanno malaria!), mi sono troppo divertita ad ingegnarmi per appenderla:


8 commenti:

Giacomo ha detto...

bhe non male....;)come inizio....
ah ti ho aggiunta tra gli amici di facebook

Betta ha detto...

bene appena torno vado a vedere, ciao ciao

Lady Diamond ha detto...

Wow...in Senegal!
E'la prima volta che capito sul tuo blog, complimenti! Posso chiederti come mai lì giù??

:)

Buona Africa!

Betta ha detto...

ciao!
sono qui perchè lavoro per un associazione che ha diversi progetti in tutto il mondo. Io sono responsabile di questo settore e quindi spesso faccio delle missioni di supervisione per vedere i progressi dei progetti e come in questo caso, scriverne anche uno nuovo.
ciao e torna a visitare il blog :-)

Anonimo ha detto...

Perche non:)

Anonimo ha detto...

molto intiresno, grazie

Anonimo ha detto...

imparato molto

Anonimo ha detto...

imparato molto