lunedì 24 novembre 2008

Libano- ricordi

Quanto mi sono divertita! Si certo ho anche lavorato...
Ma direi che soprattutto ho passato dei bei momenti con i libanesi, che sono stati molto ospitali e gentili, innamorati dell'Italia, più che altro con un'idea molto romantica dell'Italia (che ovviamente non ho infranto, li ho lasciati sognare...).
Ho mangiato tanto e bene, a parte l'aglio crudo trovato a sorpresa in panino, ma poi mi è stato offerto un chewing gum alla fragola, che invece di aiutarmi deve avere peggiorato la situazione :-)
L'unica pecca... il tradimento delle previsioni meteo di Yahoo. Neanche l'ombra dei 25 gradi promessi! Ce n'erano 10 di gradi, brrrrrr e così mi sono tenuta per 5 giorni lo stesso maglione di lana, l'unico che avevo quando sono partita.
Ho visitato il Museo di Beirut e le bellissime rovine romane di Baalbek, passeggiato per Ksarnaba e sono stata ospite in una casa tipicamente libanese. La valle di Beqa è bellissima, estesissimi vigneti circondati da colline senza vegetazione. La zona è sicuramente povera, molto tradizionale e connotata religiosamente e ideologicamente.
Beirut l'ho vista molto poco, girando in macchina tra le viuzze e le linee di confine delle varie guerre. Le tracce del passato sono ancora molto visibili, ma la città sembra molto dinamica con voglia di investire nel futuro. Io l'ho trovata molto affascinante e nonostante l'evidentissima presenza di forze militari, mi sono sentita al sicuro.
alcune foto...

7 commenti:

claudio ha detto...

ciao!!! atterro qui su suggerimento di Ivan! che bel blog...ho il mal d'africa e leggere i tuoi post mi ha soleggiato la giornata!

Betta ha detto...

:-) grazie

Garo ha detto...

Ho scoperto il blog in occasione del post sullo sciopero dei cellulari e da allora, di tanto in tanto, passo da queste parti per viaggiare un pochino alla scoperta di terre e problemi (solo) apparentemente lontani (soprattutto quando non mi è possibile spostarmi realmente....).
P.S.Tra il resto, proprio questo approdo mi ha "iniziato" all'utilizzo di "slide.com" per inserire qualche foto del recente (e umanamente memorabile) viaggio in Madagascar. Pur non essendo propriamente un genio del web, dopo non poche imprecazioni e tentativi, ci sono riuscito. Bye, alla prossima!

Giacomo ha detto...

Ha ciao per il freddo...qualcosa che fa per te...
http://www.pcprofessionale.it/2008/11/28/le-music-ear-muff-tengono-le-orecchie-al-caldo/

Laura ha detto...

Ciao. Sono arrivata a questo post mentre ricercavo blog in italiano che parlassero del Libano, Paese cui sono particolarmente legata per ragioni familiari (e non solo). Le tue splendide foto mi hanno fatto venire una nostalgia...
Grazie.
Laura

Betta ha detto...

Ciao... sono davvero contenta di poter condividere le emozioni e impressioni con tutti voi. GRAZIE

Betta ha detto...

ohhhhhhh che belle cuffie! uffi ho già inviato la lettera a Babbo Natale,ma vedo se riesco ad aggiungerle, LE VOGLIO!!!!