domenica 3 gennaio 2010

L'influenza di Saturno

Ed ecco cominciato il 2010!
A differenza degli altri anni mi sono resa conto che non ho fatto il solito bilancio di fine anno e quindi nemmeno i buoni propositi per l’anno nuovo. Semplicemente mi sembra già tutto molto chiaro in quanto a obiettivi per il futuro e, per il passato..... sto davvero lavorando molto su me stessa.
Quindi non ho percepito la notte di capodanno come un punto d’arrivo e uno di partenza, ma piuttosto come una continuum. La faccio corta, mi sento proprio sulla buona strada :-)
E per festeggiare ho voluto risentirmi giovane e mi sono fatta portare in un locale milanese ad aspettare la mezzanotte e ballare fino all’alba… ma siccome giovane non lo sono più, verso l’1.15 ho lasciato la pista da ballo alle ragazzette (s)vestite di paillettes che forse erano più adatte all’ambiance.


Il nuovo anno è anche l’unico pretesto che mi fa leggere o ascoltare le previsioni astrologiche. Questa volta ho deciso che mi piace credere all’oroscopo di Internazionale ( l’anno scorso era Marie Claire): l’influenza di Saturno mi spingerà ad essere quello che sono destinata ad essere, mi aiuterà a tenermi alla larga dagli obiettivi che non sono in sintonia con la mia anima. Quanto sarebbe bello tra un anno poter dire che è andata davvero così… vediamo che succede :-)

1 commento:

nora ha detto...

Ma l'oroscopo di Internazionale vale anche per me in quanto bilancia? Sarebbe bello sapere che c'è qualcosa o qualcuno (in questo caso Saturno) che mi aiuterà a trovare il nuovo equilibrio di cui ho bisogno...