domenica 18 aprile 2010

Svagarsi ad Haiti

Oggi, domenica, scrivo qualcosa di un po’ piu “leggero”... per mostrare un lato spensierato e bello di Haiti. E poi perché, nonostante il tanto lavoro, le occasioni di svago non mancano.
Spesso qui a casa vengono organizzate delle feste, in occasione di compleanni o altre ricorrenze e con il fatto che siamo 40, sembrano dei super party!
E poi ci sono ovviamente le feste organizzate dalle altre ONG.
Altrimenti si puo’ cenare fuori, i ristoranti sono molti in città, anche se il cibo non é eccellente e sono molto cari.
Nel week end si puo’ andare al mare. Io sono andata la domenica di Pasqua a Grand Govave la spiaggia più vicina uscendo dalla città, a piu di un ora e mezza di macchina.
Abituata alle spiagge meravigliose della Sierra Leone, mi aspettavo molto di piu, ma in ogni caso ho potuto mangiare delle bellissime ed enormi aragoste appena pescate.
Peccato che siano state cucinate di fianco ad un cumulo di immondizia :) e che non ci fossero delle patatine fritte come accompagnamento!
Comunque é stato un bel momento anche per vedere come gli haitiani si fanno forza per andare avanti e cercare di divertirsi, nonostante tutte le difficoltà che stanno attraversando.














Nessun commento: